Studio di Psicologia Clinica
Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Venerdì, 24 Novembre 2017











Sonno


Un individuo dorme per circa un terzo della sua vita e la durata del sonno varia a seconda dell’età: il neonato può dormire oltre 20 ore al giorno, il bambino tra i due e i cinque anni circa 14 ore, l’adulto tra le 6 e 8 ore e l’anziano 4-5 ore.
Attraverso l’elettroencefalografia è possibile studiare l’attività elettrica del cervello. I potenziali cerebrali registrati in un elettroencefalogramma (EEG) compaiono sotto forma di onde che variano da 1 a 100 cicli al secondo con un’ampiezza da 5 a varie centinaia di microvolts.

Durante la veglia nel tracciato elettroencefalografico di un adulto normale predominano le onde rapide a frequenza elevata e di bassa ampiezza. Durante il sonno il tracciato subisce delle variazioni, predominano onde lente ed ampie ed è possibile distinguere quattro fasi che corrispondono ad una profondità del sonno via via crescente. Oggi si tende a distinguere il sonno in due fasi: REM (Rapid Eye Movements) e non-REM con onde EEG sincrone.

La fase del sonno REM compare dopo circa 60-90 minuti dall’addormentamento, dura 15-20 minuti, è più lunga verso la mattina, e si ripresenta ogni 90 minuti circa. Questa fase si caratterizza per la presenza di un tracciato elettrico corticale desincrononizzato (come lo stato di veglia, per questo si chiama “sonno paradosso”), atonia dei muscoli posturali, movimenti oculari rapidi (Rapid Eye Movements), onde monofasiche nel sistema visivo e irregolarità neurovegetative come aritmia respiratoria e cardiaca con variazioni della pressione arteriosa sistemica. Negli uomini frequentemente si nota l’erezione del pene. La fase REM costituisce in un giovane adulto il 25% della durata del sonno. Durante la fase di sonno REM si realizza l’attività mentale del sognare. Nel corso di ogni notte gli individui sognano in media dalle 3 alle 5 volte e per una durata di 20-30 minuti.

Vedi anche su questo sito: La comprensione del sogno come strumento di autoconoscenza







Stampa questo articolo


 

Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Via Sebino, 32/A - 00199 Roma - Telefono 06 85.43.923 - info@psicologia-roma.it
P.IVA 04461411003 - Ordine Psicologi Lazio n. 4455


2001-2017 Tutti i diritti riservati

Realizzazione siti web 2open