Studio di Psicologia Clinica
Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Venerd, 22 Settembre 2017











Cliente o paziente?

Il termine cliente utilizzato, generalmente, nelle psicoterapie ad orientamento umanistico-esistenziale. Fu Carl Rogers ad utilizzare per primo questo termine a partire dal 1940 con l'elaborazione della "psicoterapia non direttiva" o "centrata sul cliente".
Il termine paziente invece utilizzato in tutte le altre psicoterapie.

In particolare, ritengo di condividere l'utilizzo del termine paziente perch tiene in considerazione il suo significato originario di "patior e pasio" e cio secondo la seguente definizione "di colui che come conseguenza di vissuti e di situazioni personali e ambientali caratterizzate da irriducibile e complessa singolarit, si riferisce ad un altro perch sente il bisogno di confrontarsi con esso in un'interazione che tende, primariamente, a favorire dei cambiamenti, pi o meno profondi ma comunque, almeno intenzionalmente, sempre significativi, che egli (il paziente) crede di non essere in grado di raggiungere adeguatamente senza questo confronto". (P. Foglio Bonda, Principi e tecniche di psicoterapia, 1992, Angeli, pag. 26)






















Stampa questo articolo


 

Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Via Sebino, 32/A - 00199 Roma - Telefono 06 85.43.923 - info@psicologia-roma.it
P.IVA 04461411003 - Ordine Psicologi Lazio n. 4455


2001-2017 Tutti i diritti riservati

Realizzazione siti web 2open