Studio di Psicologia Clinica
Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Venerdì, 24 Novembre 2017











Il metodo

Approccio empowerment

La formazione orientata allo sviluppo dell'empowerment ha l'obiettivo di aiutare le persone ad essere protagonisti nella costruzione di nuove possibilità a partire dal riconoscimento e dalla mobilitazione sia delle proprie risorse interne soggettive sia delle risorse disponibili nei diversi contesti organizzativi e relazionali.

Infatti, le dimensioni psicologiche del senso di potere personale che ricordiamo non è potere "su" ma potere "di" riguardano principalmente:
  1. il senso di autoefficacia come capacità di mobilitare le proprie risorse affettive e cognitive e di mettere in atto comportamenti idonei a far fronte alle richieste ambientali
  2. il senso di autodeterminazione come percezione del grado di autonomia e responsabilità in relazione al margine di discrezionalità consentito dal processo decisionale.
Una formazione di questo tipo privilegia la discussione di gruppo più che la "lezione", la ricerca dei punti di forza utili a superare le aree di debolezza più che lo scandaglio delle lacune o mancanze, la comprensione e l'accettazione dei vincoli e dei fattori di criticità più che il crogiolarsi nel lamento finalizzato alle dichiarazione d'impotenza.

Il formatore è nell'insieme "tutor, counselor, coacher" (Bruscaglioni e Gheno, 2000), ma è, soprattutto, prima un facilitatore dei ragionamenti di ricerca di nuove possibilità, e dopo un facilitatore della riflessione sui risultati della sperimentazione sul campo delle nuove competenze o di un utilizzo nuovo di quelle già da tempo consolidate.

Vedi anche su questo sito: Andragogia (modello andragogico)

Per approfondire la tematica dell'empowerment nell'area della formazione e consulenza organizzativa:
  • Bruscaglioni M., Gheno S., (2000), Il gusto del potere. Empowerment di persone ed azienda, Franco Angeli, Milano.
  • Bruscaglioni M., (1995), Formazione empowerment, Adultità. Fare, essere in formazione, 2 ottobre 1995, 33-44.
  • Bruscaglioni M., (1994), La società liberata, Franco Angeli, Milano.
  • Converso D., Piccardo C., (2003), Il profitto dell'empowerment, Raffaello Cortina Editore, Milano.
  • Quaglino G.P., Ghislieri C., (2004), Avere leadership, Raffaello Cortina Editore, Milano.
  • Piccardo P., (1995), Empowerment, Raffaello Cortina Editore, Milano.
  • Scott C.D., Jaffe D.T. (1991), Empowerment, come creare un ambiente di lavoro responsabilizzato, Franco Angeli, Milano.




 

Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Via Sebino, 32/A - 00199 Roma - Telefono 06 85.43.923 - info@psicologia-roma.it
P.IVA 04461411003 - Ordine Psicologi Lazio n. 4455


2001-2017 Tutti i diritti riservati

Realizzazione siti web 2open